Torneo “TVB 2012″

Un evento unisce le persone, offre la possibilità di condividere un obiettivo comune anche per un tempo breve, per una serata. Lo sport è un veicolo ottimale per promuovere valori e obiettivi. L’evento diffonde il nome dell’associazione anche tra le persone che ancora non la conoscono. Un aiuto dalla stampa e dalla TV locale si confermano preziosi come la calda serata di fine estate e le buone crescentine che attirano tante persone già amiche e altre che, dopo aver saputo cosa fa Gli amici di Giò, speriamo lo diventino. Un paio di tavoli con parecchi gadget ben sistemati fin dall’inizio dell’evento presieduti dagli amici più esperti dell’associazione, cartoline informative, la premiazione dei piccoli giocatori da parte dell’allenatore del Bologna FC insieme a tanti amici ha fatto di questo evento,  un buon evento, un’iniziativa riuscita in termini di immagine e di raccolta fondi.

In particolare si può raccontare:

Ecco, ritorna TVB 2012 Il memorial di calcio de “Gli amici di Giò”. Si è giocato per l’Orfanotrofio di Cap Skirring in Senegal, venerdì 17 settembre 2012 a partire dalle ore 1730 al Campo Negrini di Castenaso (Bologna) si sono affrontati bimbi, mamme e papà in campo. “Calcio ma anche crescentine e bibite a volontà ed il ricavato della serata servirà per costruire la mensa dei bimbi di Cap Skirring. Una serata per stare insieme, per raccontarsi come sono andate le vacanze aiuterà anche i nostri 150 bimbi – ha affermato Claudia Mazzone presidente de Gli Amici di Giò.” Gli amici di Giò ringrazia tutti coloro che hanno partecipato all’iniziativa e gli sponsor della serata che ci hanno sostenuto in questa manifestazione sportiva.